Normal 
 0 
 14 
 
  
  
  
  
  
  
 
 MicrosoftInternetExplorer4 
  
  Casa B, Revò, Tn  In questo piccolo centro della Val di Non, la pregiata collezione di vini del padrone di casa è lo spunto per costruire un piccolo scrigno: un volume interrato in calcestruzzo, espansione della villa adiacente. Attraverso la ripetizione di un modulo quadrato in legno di abete si costruisce il sistema dei mobili contenitori che rivestono tutte le pareti dell’ambiente e contrastano con il soffitto cupo e pesante e con il pavimento in lastre di porfido a spacco. La costruzione di questo volume determina la necessità di ripensare il giardino. Attraverso muri di contenimento si cerca di controllare il declivio della collina e di individuare differenti zone in cui sostare all’aperto. Il porfido in lastre riproposto per la pavimentazione del giardino richiama la pavimentazione utilizzata all’interno.     Data: 2006 | 2007  Progettisti: Paolo De Benedictis, Glenda Flaim  Fotografo: Paolo De Benedictis      <<  cambia progetto  >>     
 
 /* Style Definitions */
 table.MsoNormalTable
	{mso-style-name:"Table Normal";
	mso-tstyle-rowband-size:0;
	mso-tstyle-colband-size:0;
	mso-style-noshow:yes;
	mso-style-parent:"";
	mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
	mso-para-margin:0cm;
	mso-para-margin-bottom:.0001pt;
	mso-pagination:widow-orphan;
	font-size:10.0pt;
	font-family:"Times New Roman";}

Casa B, Revò, Tn

In questo piccolo centro della Val di Non, la pregiata collezione di vini del padrone di casa è lo spunto per costruire un piccolo scrigno: un volume interrato in calcestruzzo, espansione della villa adiacente. Attraverso la ripetizione di un modulo quadrato in legno di abete si costruisce il sistema dei mobili contenitori che rivestono tutte le pareti dell’ambiente e contrastano con il soffitto cupo e pesante e con il pavimento in lastre di porfido a spacco. La costruzione di questo volume determina la necessità di ripensare il giardino. Attraverso muri di contenimento si cerca di controllare il declivio della collina e di individuare differenti zone in cui sostare all’aperto. Il porfido in lastre riproposto per la pavimentazione del giardino richiama la pavimentazione utilizzata all’interno.

 

Data: 2006 | 2007

Progettisti: Paolo De Benedictis, Glenda Flaim

Fotografo: Paolo De Benedictis

 

<< cambia progetto >>


 Casa B, Revò, Tn  In questo piccolo centro della Val di Non, la pregiata collezione di vini del padrone di casa è lo spunto per costruire un piccolo scrigno: un volume interrato in calcestruzzo, espansione della villa adiacente. Attraverso la ripetizione di un modulo quadrato in legno di abete si costruisce il sistema dei mobili contenitori che rivestono tutte le pareti dell’ambiente e contrastano con il soffitto cupo e pesante e con il pavimento in lastre di porfido a spacco. La costruzione di questo volume determina la necessità di ripensare il giardino. Attraverso muri di contenimento si cerca di controllare il declivio della collina e di individuare differenti zone in cui sostare all’aperto. Il porfido in lastre riproposto per la pavimentazione del giardino richiama la pavimentazione utilizzata all’interno.     Data: 2006 | 2007  Progettisti: Paolo De Benedictis, Glenda Flaim  Fotografo: Paolo De Benedictis      &lt;&lt;  cambia progetto  &gt;&gt;    

Casa B, Revò, Tn

In questo piccolo centro della Val di Non, la pregiata collezione di vini del padrone di casa è lo spunto per costruire un piccolo scrigno: un volume interrato in calcestruzzo, espansione della villa adiacente. Attraverso la ripetizione di un modulo quadrato in legno di abete si costruisce il sistema dei mobili contenitori che rivestono tutte le pareti dell’ambiente e contrastano con il soffitto cupo e pesante e con il pavimento in lastre di porfido a spacco. La costruzione di questo volume determina la necessità di ripensare il giardino. Attraverso muri di contenimento si cerca di controllare il declivio della collina e di individuare differenti zone in cui sostare all’aperto. Il porfido in lastre riproposto per la pavimentazione del giardino richiama la pavimentazione utilizzata all’interno.

 

Data: 2006 | 2007

Progettisti: Paolo De Benedictis, Glenda Flaim

Fotografo: Paolo De Benedictis

 

<< cambia progetto >>

 

 Casa B, Revò, Tn  In questo piccolo centro della Val di Non, la pregiata collezione di vini del padrone di casa è lo spunto per costruire un piccolo scrigno: un volume interrato in calcestruzzo, espansione della villa adiacente. Attraverso la ripetizione di un modulo quadrato in legno di abete si costruisce il sistema dei mobili contenitori che rivestono tutte le pareti dell’ambiente e contrastano con il soffitto cupo e pesante e con il pavimento in lastre di porfido a spacco. La costruzione di questo volume determina la necessità di ripensare il giardino. Attraverso muri di contenimento si cerca di controllare il declivio della collina e di individuare differenti zone in cui sostare all’aperto. Il porfido in lastre riproposto per la pavimentazione del giardino richiama la pavimentazione utilizzata all’interno.     Data: 2006 | 2007  Progettisti: Paolo De Benedictis, Glenda Flaim  Fotografo: Paolo De Benedictis      &lt;&lt;  cambia progetto  &gt;&gt;

Casa B, Revò, Tn

In questo piccolo centro della Val di Non, la pregiata collezione di vini del padrone di casa è lo spunto per costruire un piccolo scrigno: un volume interrato in calcestruzzo, espansione della villa adiacente. Attraverso la ripetizione di un modulo quadrato in legno di abete si costruisce il sistema dei mobili contenitori che rivestono tutte le pareti dell’ambiente e contrastano con il soffitto cupo e pesante e con il pavimento in lastre di porfido a spacco. La costruzione di questo volume determina la necessità di ripensare il giardino. Attraverso muri di contenimento si cerca di controllare il declivio della collina e di individuare differenti zone in cui sostare all’aperto. Il porfido in lastre riproposto per la pavimentazione del giardino richiama la pavimentazione utilizzata all’interno.

 

Data: 2006 | 2007

Progettisti: Paolo De Benedictis, Glenda Flaim

Fotografo: Paolo De Benedictis

 

<< cambia progetto >>

 Casa B, Revò, Tn  In questo piccolo centro della Val di Non, la pregiata collezione di vini del padrone di casa è lo spunto per costruire un piccolo scrigno: un volume interrato in calcestruzzo, espansione della villa adiacente. Attraverso la ripetizione di un modulo quadrato in legno di abete si costruisce il sistema dei mobili contenitori che rivestono tutte le pareti dell’ambiente e contrastano con il soffitto cupo e pesante e con il pavimento in lastre di porfido a spacco. La costruzione di questo volume determina la necessità di ripensare il giardino. Attraverso muri di contenimento si cerca di controllare il declivio della collina e di individuare differenti zone in cui sostare all’aperto. Il porfido in lastre riproposto per la pavimentazione del giardino richiama la pavimentazione utilizzata all’interno.     Data: 2006 | 2007  Progettisti: Paolo De Benedictis, Glenda Flaim  Fotografo: Paolo De Benedictis      &lt;&lt;  cambia progetto  &gt;&gt;

Casa B, Revò, Tn

In questo piccolo centro della Val di Non, la pregiata collezione di vini del padrone di casa è lo spunto per costruire un piccolo scrigno: un volume interrato in calcestruzzo, espansione della villa adiacente. Attraverso la ripetizione di un modulo quadrato in legno di abete si costruisce il sistema dei mobili contenitori che rivestono tutte le pareti dell’ambiente e contrastano con il soffitto cupo e pesante e con il pavimento in lastre di porfido a spacco. La costruzione di questo volume determina la necessità di ripensare il giardino. Attraverso muri di contenimento si cerca di controllare il declivio della collina e di individuare differenti zone in cui sostare all’aperto. Il porfido in lastre riproposto per la pavimentazione del giardino richiama la pavimentazione utilizzata all’interno.

 

Data: 2006 | 2007

Progettisti: Paolo De Benedictis, Glenda Flaim

Fotografo: Paolo De Benedictis

 

<< cambia progetto >>